Il mio primo colloquio

Ho mandato uno ed un solo CV attraverso il portale COF dell’Università di Catania ad un’azienda molto interessante di cui non menzionerò il nome ma che mi ha permesso in breve tempo di sostenere un colloquio presso la loro sede.

La telefonata é quella tipica:”Parlo con Giada Interlicchia? Volevamo chiederle la disponibilità per un colloquio”.

Ringrazio chi ai tempi mi diede il consiglio di andare a rispolverare diverse nozioni relative alla posizione per la quale mi ero candidata. Io però ho fatto di più: ho letto concetti relativi all’azienda quindi sui prodotti software, sulle tecniche, sui linguaggi. Dopodiché ho riletto tutto ciò che avevo messo sul CV eccetto una piccola (secondo me) insignificante parte che, com’é giusto che sia, tanto per non dimenticare il modus operandi di un esame, mi hanno chiesto.

Si. Avete letto bene. MI HANNO CHIESTO. A mo di esame anche.

“Le dispiace se la sottopongo ad un piccolo questionario?”

Ma certo! Bene. Memo per una prossima volta: se una cosa non la sai dillo subito e non mentire perché poi arrivano quei momenti del tipo “Quindi lei conosce Entity Framework?” – “Si non é la prima volta che lo sento” (che poi vorrei capire DOVE esattamente) – “Ah bene. Me ne parli!”

Non ho ricevuto più alcuna chiamata. Penso che sia andato storto qualcosa ma cosa??

SHARE IT: